Hai bisogno di supporto?

Nel mondo del trading, una delle domande più frequenti tra i neofiti riguarda la scelta tra l’aprire un piccolo conto di trading personale o l’optare per una prop firm (proprietary trading firm). Questa decisione può avere un impatto significativo sul percorso di crescita di un trader, soprattutto nelle fasi iniziali della sua carriera. In questo articolo, esploreremo i pro e i contro di entrambe le opzioni.

Aprire un Piccolo Conto di Trading

Iniziare con un piccolo conto di trading personale può sembrare l’opzione più accessibile e meno intimidatoria per i principianti. Con un investimento iniziale limitato, i trader possono sperimentare il mercato reale, imparando a gestire le proprie emozioni ed a sviluppare strategie senza il rischio di perdere grandi somme di denaro. Tuttavia, la sfida principale di questa opzione risiede nella limitata capacità di assorbire perdite e nella difficoltà di generare profitti significativi con un capitale ridotto.

Utilizzare una Prop Firm

D’altra parte, le prop firm offrono ai trader l’opportunità di operare con un capitale più consistente, fornito dall’azienda stessa. Questo può accelerare il processo di apprendimento ed aumentare le potenziali ricompense. Tuttavia, accedere a questi fondi non è un percorso privo di sfide. I trader devono superare un processo di selezione, che solitamente richiede di dimostrare la propria abilità nel generare profitti consistenti in un ambiente simulato, al netto di regole di risk management piuttosto rigide imposte dalla prop house.


Vuoi scoprire come diventare profittevole sia con conti real che con le prop firm? Scopri ora il nostro percorso educativo “L’arsenale del Trader“!


La scelta tra piccolo conto e prop firm

La decisione su quale percorso intraprendere dipende da diversi fattori, tra cui l’esperienza di trading, la tolleranza al rischio e gli obiettivi finanziari del trader. 

Per i principianti potrebbe essere utile considerare il trading su un conto in modalità SIM (simulativa) come un primo passo per acquisire esperienza senza rischiare denaro reale. Questo può aiutare a sviluppare una solida comprensione del mercato ed a testare le proprie strategie di trading.

Una volta acquisita una certa confidenza e buoni risultati in modalità SIM, il passaggio ad una prop firm può offrire vantaggi significativi:  operare con un capitale maggiore permette di esplorare strategie più avanzate e di sperimentare con un margine di errore più ampio. Inoltre, molte prop firm offrono formazione e supporto continuo, che possono essere risorse inestimabili per i trader in fase di crescita.

Cominciare con un piccolo conto, invece, permette una maggiore libertà nella gestione del proprio capitale, come ad esempio l’applicazione di strategie di hedging o spread trading. Tuttavia, sebbene vi siano meno vincoli imposti relativi alla gestione del capitale -come l’assenza di un daily drawdown imposto o un profit target da raggiungere prima di poter prelevare eventuali profitti- la gestione di un conto di dimensioni contenute comporta problematiche relative ad una selezione molto limitata di contratti da poter tradare a causa del margin requirement, oltre alle commissioni elevate dei micro e degli spread.

Un ulteriore problema legato alla gestione di un piccolo conto consiste nel tempo richiesto per ottenere un ritorno significativo, aprendo le porte quindi ad un potenziale scarso controllo emotivo che, se non tenuto a bada da una gestione del rischio ferrea, può significare la liquidazione totale del conto.   

Considerazioni finali

Entrambe le opzioni presentano vantaggi e svantaggi, e la scelta migliore varia a seconda delle circostanze individuali. È fondamentale che i trader principianti si avvicinino al trading con umiltà e apertura mentale, pronti ad apprendere e ad adattarsi. La chiave del successo nel trading non risiede solo nella scelta tra un piccolo conto personale o una prop firm, ma nel continuo sviluppo delle proprie competenze, nella gestione del rischio e nella costruzione di una strategia solida e ben ponderata.

In conclusione, sia che si scelga di iniziare con un piccolo conto di trading personale sia che si opti per l’adesione a una prop firm, l’importante è mantenere un approccio disciplinato e concentrato sull’apprendimento. Con il tempo, la dedizione e l’impegno, i trader possono trarre soddisfazione dalla propria attività indipendentemente dal percorso scelto.

TLDR

Conto Prop

Pro:

1. Accesso a un capitale di trading significativamente maggiore rispetto a quello che potresti avere a disposizione personalmente.

2. Non è necessario rischiare il proprio denaro, il che può ridurre lo stress emotivo del trading.

3. Formazione e supporto da parte di trader esperti e di successo.

4. Accesso a strumenti di trading professionali e piattaforme di trading avanzate.

Contro:

1. Le perdite sono condivise con la società prop, il che significa che potresti dover ripagare le perdite se le tue operazioni non vanno bene tramite il blocco di un profit share.

2. Potrebbe esserci una pressione maggiore per ottenere risultati, dato che stai utilizzando il denaro di qualcun altro.

3. Potrebbe esserci meno libertà nel tipo di trading che puoi fare, poiché le società prop possono avere linee guida specifiche su come i loro soldi possono essere utilizzati.

4. Potrebbe esserci un costo di ingresso o una quota mensile per far parte della società prop.

Piccolo Conto

Pro:

1. Controllo completo sulle tue decisioni di trading senza dover rispondere a nessuno.

2. Puoi iniziare con una quantità di denaro relativamente piccola.

3. Puoi imparare a gestire il tuo denaro e a prendere decisioni di trading senza il rischio di perdere grandi somme di denaro.

4. Puoi scegliere liberamente il tuo stile di trading e gli strumenti che preferisci utilizzare.

Contro:

1. Il trading con un piccolo conto può limitare le tue opportunità di trading, poiché potresti non avere abbastanza capitale per coprire certe posizioni.

2. Può essere difficile far crescere un piccolo conto a causa delle commissioni di trading e degli spread.

3. Il trading con un piccolo conto può portare a decisioni di trading emotive, poiché ogni perdita può sembrare significativa.

4. Potrebbe essere necessario un tempo più lungo per vedere un ritorno significativo sul tuo investimento.


Se questo articolo ti è piaciuto, potresti trovare interessanti anche i seguenti post:


Sei interessato ad usare VolSys o VolBook di VolumetricaTrading? Usa questo coupon per ricevere un 10% di sconto al momento dell’acquisto: FRL10DS

Flavio "L4z0r" F.

Flavio "L4z0r" F.

Full-time Trader; SaviusLLC blogger. Twitter profile: https://twitter.com/L4z0r

Leave a Reply